Covid-19 e donazioni, come comportarsi

donatori possono continuare a donare sangue per garantire l'autosufficienza nazionale e, di conseguenza, sono liberi di uscire di casa per recarsi nei centri trasfusionali pubblici e associativi.

La raccolta del sangue rappresenta infatti un'attività sanitaria essenziale, inderogabile.

Provvedimenti di limitazione della mobilità, sulla base di quanto indicato dal Ministero (DPCM), non coinvolgono i donatori, che in ogni caso dovranno compilare e, nel caso di controllo da parte delle forze di polizia, esibire il modello dell'autocertificazione.

AUTODICHIARAZIONE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 D.P.R. N. 445/2000 Il/
AUTODICHIARAZIONE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 D.P.R. N. 445/2000 Il/
nuovaautodichiarazioneottobre2020.pdf
Documento Adobe Acrobat [627.0 KB]